21/06/2020

Si riparte

Nel corso dei giorni scori sono giunte da più parti richieste di chiarimenti circa i comportamenti da seguire per poter riprendere le attività corali dopo l’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 che consentiva la riapertura delle manifestazioni pubbliche di spettacolo. Non essendo riporta nessuna specifica indicazione circa il comportamento da tenere in occasione delle prove, indispensabili per riprendere l’attività concertistica, si è preferito attendere per non generare equivoci interpretativi.

Il 10 giugno 2020 finalmente è stata emessa l’Ordinanza n. 255 del Presidente della Regione Puglia la quale ha fatto proprie le linee guida concepite della Conferenza delle Regioni. In sintesi il Decreto permette la ripresa degli spettacoli prevedendo in un luogo al chiuso sino ad un massimo di duecento spettatori mentre all’aperto gli spettatori possono essere sino ad un massimo di mille fermo restando comunque le regole di distanziamento sociale (un metro di distanza minima) la qual cosa può ovviamente ridurre il numero degli spettatori in base allo spazio a disposizione. Le linee guida confermano che gli spettatori, sia al chiuso che all’aperto dovranno indossare la mascherina sino al raggiungimento del posto e ogni qual volta necessitano alzarsi (durante il concerto possono non indossarla).Per quel che riguarda l’attività corale relativa a prove e concerto l’Ordinanza regionale le autorizza a partire al 15 giugno 2020 confermando che i componenti del coro devono mantenere una distanza interpersonale laterale di almeno 1 metro e almeno 2 metri tra le eventuali file del coro e dagli altri soggetti presenti sul palco. 

Questo significa che possiamo ripartire con cautela e attenzione, ma possiamo ripartire finalmente. 

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.