14/10/2020

Una giornata di Memorie

Sabato 17 ottobre 2020 ARCoPuLab e Officina Corale Pugliese incideranno il loro primo disco e, in serata, saranno protagonisti di un concerto intitolato Memorie nella Chiesa di Santa Maria de la Salette di Fasano alle 20,00 

La giornata di Sabato 17 ottobre sarà intensa e pregna di significato. Nel corso della mattinata e del pomeriggio ARCoPuLab e Officina Corale Pugliese saranno impegnati in due sessioni di registrazione in studio a Fasano e, in serata, nella Chiesa di Santa Maria de la Salette, saranno protagonisti di un concerto intitolato Memorie, percorso corale nell'anno sospeso dedicato a chi ha vissuto intensamente questo tempo sospeso.

Si può ricordare in tanti modi. Per abitudine o per amore. Ma si può ricordare per fare tesoro delle esperienze passate e scegliere come indirizzare il proprio futuro. Il progetto Memorie nasce in pieno lockdown. Quando tutti eravamo nel chiuso delle nostre case, impauriti, ARCoPu lanciava un bando per nuove composizioni con l'idea di realizzare un progetto editoriale dedicato nello specifico ai cori perchè, nel momento di sconforto e di paura, la musica, la nuova musica, poteva e doveva dare il suo contributo alla rinascita e alla ripartenza. Sono stati individuati così quattro compositori, (Irma Lusuriello, Guido Ruggieri, Maurizio Santoiemma e Giuseppe Verardo)  e altrettante composizioni, le quali sono state poi affidate alle capacità interpretative di ARCoPuLab, laboratorio sperimenale operativo nel nord della Puglia nei territori di Bari, Bat e Foggia e affidato alla direzione di Sergio Lella, e di Officina Corale Pugliese, percorso innovativo di produzione corale rivolto al territorio di Taranto, Brindisi e Lecce e affidato alla guida di Andrea Crastolla. Questo progetto si tradurrà poi in un volume di composizioni edito da ARCoPu Edizioni Musicali e in un compact disc di prossima uscita. Il concerto di Fasano di Sabato 17 ottobre 2020 vuole essere un omaggio discreto alle centinaia di migliaia di italiani che hanno combattuto difendendo vite umane nelle trincee degli ospedali e a tutti coloro che non sono più tra noi. Facendo tesoro del passato potremo e sapremo costruire il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.