Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Benvenuti al concerto del Coro Giovanile Pugliese

Programma di sala

♪ Domenica 15 giugno 2024 | ore 19,00
MELISSANO (LE) | Chiesa Beata Vergine Maria del Rosario 

Per Amor di donna
il tratto femminile tra musica e poesia

→ Coro Giovanile Pugliese
→ Luigi Leo | direttore

-

PROGRAMMA MUSICALE

→ Lorenzo Donati (1972)
Ecce quomodo

→ Simone Falcone (1989)
In pace

→ Dan Forrest (1978)
Good night

→ William Byrd (1543 - 1623)
Beati mundo corde

→ Ilario Defrancesco (1970)
Salve Regina

→ Philip WJ Stopford (1977)
Ave verum

→ Eric Esenvalds (1977)
Only in sleep

→ Brent Pierce (1972)
Hosanna

→ Eric Esenvalds (1977)
Stars

→ Traditional Gospel
Get away Jordan

→ Vytautas Miskinis (1954)
O sacrum convivium

-

CORO GIOVANILE PUGLIESE
La compagine nasce nel 2014 ed è formata da giovani coriste e coristi selezionati sull’intero territorio regionale. Il Coro Giovanile Pugliese è una formazione corale giovanile rappresentante della migliore coralità pugliese, un vero laboratorio formativo e un percorso esperenziale di eccellenza. Gli oltre 35 giovani coristi provengono dalle diverse provincie della Puglia ciascuno con un suo bagaglio d’esperienze le quali danno vita ad un articolato progetto che si rinnova periodicamente lasciando inalterata passione, effervescenza e vitalità musicale. Il progetto è affidato alla direzione di Luigi Leo con la collaborazione musicale di Erica Pizzileo. In ambito internazionale il coro è stato protagonista di un concerto all’interno della stagione musicale 2015/2016 in programma alla National Concert Hall di Dublino e nel 2017 nella prestigiosa Musikverein di Vienna. Nel 2018 e nel 2019 realizza due tournée nel paesi balcanici tra i quali il Montenegro, Grecia e Albania. La selezione in dieci anni ha realizzato oltre 100 concerti collaborando con prestigiosi direttori ed è stata invitata da importanti stagioni, festival e istituzioni tra i quali Expo 2015 a Milano, il Mysterium Festival a Taranto dal 2017 al 2024 diretta, tra gli altri, da John Rutter; nel 2019 e nel 2022 per I Concerti del Politecnico di Bari; per Matera 2019 Capitale della Cultura Europea nel 2019. Nel 2021 è protagonista del progetto La Musica di Dante in occasione dei 700 anni dalla morte del Poeta presentando una serie di concerti in Puglia concludendo la tournée in Toscana con concerti a Pisa e a Firenze nella suggestiva Basilica di Ognissanti con l’esecuzione di una prima assoluta. Nel 2023, in stretta collaborazione con la Presidenza della Regione Puglia, realizza un tour dal titolo Quello che le donne non dicono con l'intento di sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza sulle donne. Nello stesso anno, insieme ad altre selezioni giovanili regionali, partecipa al progetto nazionale Feniarco intitolato Così è germinato questo fiore con la realizzazione di una serie di concerti in Friuli Venezia Giulia. Tra gli impegni più importanti del 2024, in occasione del decennale dalla nascita della formazione giovanile, si segnala la collaborazione con i Neri per Caso per una serie di appuntamenti tra la Puglia e la Basilicata e il concerto tenuto Domenica 2 giugno 2024 in occasione del 78° anniversario della Repubblica Italiana al Palazzo del Quirinale davanti al Capo dello Stato, il Presidente Sergio Mattarella. La formazione ha inoltre al suo attivo diverse produzioni discografiche tutte edite da ARCoPu Edizioni Musicali e l’incisione di prime esecuzioni assolute appositamente composte per la formazione corale. Tra i dischi si segnalano Contrasti, percorsi musicali del secondo Novecento pugliese (2016), Il Paese dei Barocchi (2017), ContemporaneaMENTE (2019) in collaborazione con il Dipartimento di Fisica Acustica del Politecnico di Bari. Il Coro Giovanile Pugliese è una realtà eclettica ed effervescente in grado di affrontare progetti musicali impegnativi grazie alla sua flessibilità artistica e alla professionalità dei suoi componenti.

LUIGI LEO
Direttore del coro. Ha conseguito il diploma di pianoforte e la laurea di secondo livello in Direzione di Coro. È direttore e fondatore dell’Ensemble Vocale “Modus Novus”, del Coro di Voci Bianche e Giovanile “Juvenes Cantores” di Corato (BA). Ha diretto il Coro di Voci Bianche del Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli (Ba), quale vincitore di concorso. È il Direttore didattico e docente principale alla Scuola Superiore Biennale per Direttori di coro di voci bianche nella scuola primaria organizzato da ARCoPu-FENIARCO d’intesa col Ministero della Pubblica Istruzione ai sensi del DM 177/00-Direttiva 90/03. Nel 2008 e 2009 è stato docente a Montecatini Terme per il “Festival di Primavera”; nel 2011 e nel 2013 è stato ancora docente dell’atelier Musica per coro di bambini e del Corso per direttori al Festival Internazionale di “Alpe Adria Cantat” a Lignano Sabbia- doro. È membro della Commissione Artistica dell’ARCoPu (Associazione Regionale Cori Pugliesi) e della Commissione Artistica della FENIARCO (Federazione Nazionale dei Cori Italiani). E’ stato maestro del coro delle voci bianche degli Juvenes Cantores le quali, nel gennaio 2012, hanno rivestito il ruolo dei monelli nella Carmen di George Bizet in occasione dell’inaugurazione della stagione lirica del Teatro Petruzzelli con la direzione di Lorin Maazel. Con il coro Juvenes Cantores si è esibito presso varie istituzioni e festival presti- giosi (Napoli, Bergamo, Bari, Teramo, Salerno, Sassari, Torino, Milano) e ha rappresen- tato l’Italia al XVII Festival Internazionale Europa Cantat a Utrecht in Olanda.Fra i vari premi e riconoscimenti ottenuti, nel 2013, ha vinto il Primo Premio e Premio Speciale per l’esecuzione del brano “Salve Regina” di Elena Camoletto al III Concorso Nazionale Corale Città di Fermo e il II al IV Concorso Internazionale “A. Guanti” a Matera. Spesso compositori italiani scrivono appositamente per le formazioni corali della Cluster Choral Academy. Di frequente è invitato da cori italiani a tenere delle masterclasses e a dirigere concerti per coro e orchestra. È il direttore del Coro Giovanile Pugliese con la quale formazione, nell’aprile 2015, ha eseguito la “Messa dell’Incoronazione” di Mozart con l’Istituzione concertistico-orchestrale della Magna Grecia di Taranto come direttore d’orchestra.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.