03/12/2021

Il Coro Regionale ARCoPu in concert tour a Salerno

Sabato 4 dicembre 2021 nella splendida cornice del Duomo di Salerno con un progetto dedicato a John Rutter

Ospiti di ARCC Associazione Regionale Cori Campani la Puglia corale si muove verso la Campania. E precisamente a Salerno dove farà tappa un suggestivo e atteso concerto che anticipa le festività natalizie. 

Il Coro Regionale ARCoPu è una formazione corale modulare di grandi dimensioni che fa sintesi di decine e decine di compagini corali pugliesi associate ad ARCoPu. I coristi, di età diverse e provenienti da territori e da esperienze musicali differenziate sono musicisti o appassionati del canto corale che vivono il progetto appieno coniugando formazione e attività concertistica nella maniera più profonda e completa. Il progetto corale nasce nel 2005 proponendo da Bari, in una diretta televisiva in eurovisione per Rai Uno, la Misa Tango di Luis Bacalov diretta dallo stesso Premio Oscar in occasione del XXIV Congresso Eucaristico Nazionale della CEI. L’anno successivo è impegnato nell’allestimento de Gli opera omnia sacri per coro a cappella di Wolfgang Amadeus Mozart in occasione del 250° anniversario dalla nascita. Nel 2013 e nel 2014, in collaborazione con il Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce e l'Università degli Studi di Aldo Moro di Bari, la formazione è impegnata nell’allestimento dei Carmina Burana di Carl Orff con una tournèe estiva su tutto il territorio pugliese. Dal 2015 inizia un quinquennio speciale in cui la compagine corale si confronta con le grandi pagine sacre degli operisti italiani e la conduzione di una tra le bacchette italiane più apprezzate. E così nel 2015 viene allestita la monumentale Messa da Requiem di Giuseppe Verdi che inaugura il Mysterium Festival con la direzione di Gianluigi Gelmetti; nel 2016 lo Stabat Mater di Gioacchino Rossini; nel 2017 il Requiem Op. 73 di Gaetano Donizetti; nel 2018 la Petite Messe Solemnelle di Gioacchino Rossini nella versione per grande orchestra e, nel 2019, propone nuovamente la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi sempre con la direzione attenta di Gianluigi Gelmetti che dirige la formazione dal 2015 al 2019. Nel mese di Dicembre del 2018 realizza il suo primo international tour che lo porta in Austria a Vienna con una produzione speciale intitolata Cristus natus est che viene eseguita in particolare nella magnifica Rathaus Fest Saal del Municipio di Vienna. Nel Dicembre 2019 realizza il suo secondo international tour in Svizzera proponendo un progetto repertoriale a Lugano intitolato Sanda Necola va pe’ mare che diventa un compact disc presentato durante la tournée. Nel Settembre 2021 allestisce nuovamente i monumentali Carmina Burana di Carl Orff con un cast di quasi 300 artisti tra coro e orchestra per una impegnativa produzione per la città di Taranto. 

La formazione allestita per il concerto di Salerno è una versione numericamente ridotta rispetto ai numeri consueti di 150/200 coristi che danno suono e volto ad un progetto come quello che Coro Regionale ARCoPu. Ma essere a Salerno questa sera assume un significato che va oltre la musica: significa voglia di ripartire e di guardare oltre perché la musica è vita. E’ questo il messaggio che i coristi presenti e coloro che sono rimasti in Puglia vogliono portare per questo Natale. 

Anche il repertorio del progetto eseguito è una sfida con un preciso significato. Verranno presentate alcune carols composte da John Rutter, uno tra i compositori anglosassoni più conosciuti al mondo. Rutter sarebbe dovuto essere in Puglia alla guida del Coro Regionale ARCoPu e dell’Orchestra della Magna Grecia nel marzo del 2020 ma la pandemia ha fermato ogni cosa. Ora a distanza di due anni la formazione ha ripreso il progetto e nel marzo del 2022  maestro John Rutter è atteso in Puglia per dirigere il suo Requiem per l'inaugurazione del Mysterium Festival 2022. La formazione corale così nella sua interezza riprenderà le sue prove dal prossimo mese di gennaio con la direzione di Andrea Crastolla, Agostino Ruscillo e la con la preparazione vocale affidata ad Anna Rita di Giovine Ardito con l’auspicio che la musica, questa volta, sia più forte di ogni virus. 

Programma in esecuzione

  • All bells in Paradise
  • For the beauty of the earth
  • Look at the world
  • What the sweeter music
  • All things bright and beautiful

Coro Regionale ARCoPu
Violetta Petrelli | organo
Andrea Crastolla | direttore

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.