Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Il programma della 5° edizione

→ guarda le foto più belle degli eventi realizzati

► I NOSTRI PROSSIMI EVENTI

♪ Martedì 5 marzo 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

INTRECCI SONORI

Viaggio tra numeri e note

→ Marco Laccone| chitarra
→ Walter Folliero| violino
→ Luca Granieri | matematico

Il progetto si basa sull’esecuzione di composizioni di Vincenzo Galilei, Paul Simon, Fabrizio De André, Lorenzo Baglioni, Franco Battiato. Un viaggio nella musica, nel tempo, nella storia e nella scienza che, attraverso la sensibilità di raffinati musicisti e con l’ausilio di slides, raccogliendo le provocazioni musicali dei brani presentati, racconta in maniera affascinante e rigorosa, le problematiche matematiche e scientifiche connesse con la sfera musicale e artistica in genere. In particolare emergono i temi del linguaggio e della logia nel pensare il mondo, la specializzazione e le peculiarità della notazione musicale, il ruolo della matematica, della realtà e dei fondamenti dei metodi della scienza moderna. Le immagini e le ispirazioni fornite da ciascuna composizione conducono alla contemplazione di un'armonia cosmica e musicale interconnesse tra loro, alla ricerca della colonna sonora dell'universo. Walter Folliero e il suo violino, Marco Lacconi con voce e chitarra offriranno gli spunti necessari al matematico Luca Granieri. 

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per INTRECCI SONORI.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 28 febbraio e sino alle ore 12,00 di Martedì 5 marzo 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

♪ Martedì 9 aprile 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

ENUMERANDO

Storie di numeri speciali e simbolici alla ricerca dell'asimmetria
→ Debria Razem | canto
→ Rosalia Stellacci | voce recitante, canto
→ Antonio Colangelo | live electronics
→ Fabrizio Festa | sintetizzatori

MaterElettrica Ensemble

La storia della musica cammina da sempre di pari passo con quella della scienza e della tecnologia. È così che apprendiamo che la musica ha cominciato ad utilizzare compositivamente e performativamente strutture simmetriche soltanto nel momento in cui la seconda rivoluzione industriale, e quindi l’avvento delle macchine, ha modificato in maniera radicale la percezione dello spazio e del tempo. Gli uomini si sono adeguati ai ritmi delle macchine e alla scansione del tempo tramite gli orologi. L’invenzione della puntualità si accompagna a quella del metronomo, la ripetitività dei cicli delle macchine, e la loro capacità di riprodurli costantemente, si riflette nelle strutture sempre più cicliche delle composizioni, tanto in quelle destinate al mero intrattenimento, quanto in quelle realizzate per le occasioni più serie, importanti e celebrative.  Da qui la nostra idea di giocare, Ludi mathematici è il titolo di un celebre trattato di Leon Battista Alberti, con numeri. Racconteremo storie legate a quei numeri sia con le parole sia con la musica, andando a costruire un programma da concerto incentrato su composizioni originali e rivisitazioni di brani di repertorio.

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per ENUMERANDO.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 3 aprile e sino alle ore 12,00 di Martedì 9 aprile 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

♪ Martedì 7 maggio 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

LA MUSICA ESERCIZIO OCCULTO DELL'ARITMETICA

Dalla perfezione assoluta di  Johan Sebastian Bach al minimalismo americano di Steve Reich e Terry Riley
→ Utopia Chamber Ensemble
→ Domenico Di Leo | coordinamento

Nella celebre definizione contenuta in lettera al matematico tedesco Christian Goldbach, Leibniz esplicitò in modo mirabile quanto era stato intuito da secoli da predecessori come Platone, Pitagora, Cassiodoro, Agostino: Musica est exercitium arithmeticae occultum nescientis se numerare animi (La musica è un esercizio occulto dell’aritmetica, nel quale la mente non si rende conto di calcolare). Dalle teorie pitagoriche a quelle zarliniane, dal dibattito sulla divisione degli intervalli e sull’accordatura degli strumenti, che condusse al temperamento equabile di Andreas Werkmeister, alle ricerche più o meno empiriche nel campo dell’acustica che hanno dato origine e forma agli strumenti musicali e alla generazione elettronica del suono, tutto ci riporta a questa intima connessione tra suono, forma e numero, di cui il programma offre un breve excursus che, prendendo le mosse dal grande J.S. Bach e dalla sua opera più speculativa, giunge alle affascinanti operazioni compiute da grandi figure del minimalismo americano come Steve Reich e Terry Riley. 

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per LA MUSICA ESERCIZIO OCCULTO DELL'ARITMETICA.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 1° maggio e sino alle ore 12,00 di Martedì 7 maggio 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

♪ Martedì 21 maggio 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

LA MUSICA ENIGMATICA

L’evento tra musica ed enigmi permette al matematico Piergiorgio Odifreddi di svelare i messaggi criptici che da sempre legano il mondo della musica alla comunicazione segreta. Le imperdibili spiegazioni di Odifreddi porteranno attraverso un affascinante viaggio nel mondo della musica
→ Piergiorgio Odifreddi
→ Quartetto d'archi dell'Orchestra Magna Grecia

in collaborazione con Orchestra Magna Grecia

Il professore racconterà di come i più importanti matematici, fisici e filosofi della storia, da Pitagora a Platone e Keplero, abbiano scoperto ed elaborato teorie sul legame tra musica, natura e matematica, ossia sull’armonia del mondo. Il famoso saggista condurrà il pubblico in un viaggio appassionante tra numeri, proporzioni, scale musicali e costellazioni, facendo luce su diversi misteri, che si parta da una toccata i grandi classici della musica universale. Il suo intervento introdurrà, di volta in volta e con un continuo dialogo con il quartetto, all’ascolto dal vivo. 

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per LA MUSICA ENIGMATICA.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 15 maggio e sino alle ore 12,00 di Martedì 21 maggio 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

♪ Mercoledì 5 giugno 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

LA MUSICA COME SCIENZA DEL NUMERO SONORO

→ Poliba Chorus 
→ Alessandro Fortunato | direttore

E’ il pilastro fondante del legame tra il suono e la matematica. Il retaggio del pensiero romantico nei riguardi della musica è caratterizzato da una supremazia del sentimento sull’intelletto e della passione sul calcolo, ha inciso notevolmente nell’occultare la relazione tra musica e sapere scientifico, che dall’antichità classica alle soglie dell’età moderna dominò il dibattito sulla natura e le funzioni dell’esperienza musicale. Solo in tempi recenti, in particolare con l’evoluzione delle neuroscienze le indagini sulla dimensione scientifica della musica sono ritornate al centro dell’interesse degli studiosi, sia scienziati che musicologi.  E’ questa l’ispirazione del percorso di studi che il Poliba Chorus ha per l’anno 2023-2024. Sullo sfondo le suggestioni dei martelli, delle incudini e del monocordo di Pitagora. Così attraverseremo l’ars canonica di Bach, le invenzioni dall’animo cosmopolita di Stravinskij e del suo rivale Schönberg, rifletteremo su quei principi matematici che ispirano anche Stockhausen tra ragione ed emozione, razionale ed irrazionale nell’afflato del divino artefice che plasma il mondo. 


PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per LA MUSICA COME SCIENZA DEL NUMERO SONORO.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Giovedì 30 maggio e sino alle ore 12,00 di Mercoledì 5 giugno 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

► EVENTI GIA' REALIZZATI

♪ Lunedì 22 gennaio 2024

► ore 10.30 | Sala del Rettorato 

 CERIMONIA DI PRESENTAZIONE

Conferenza introduttiva
La conferenza in cui viene presentata la 5° EDIZIONE de I CONCERTI DEL POLITECNICO 
→ Francesco Cupertino | Magnifico Rettore del Politecnico di Bari
→ Pierfranco Semeraro | Presidente ARCoPu

La musica è il suono della matematica è il titolo di una citazione di Lorenz Christopher Mizler von Kolof, matemativo del Settecento e allievo di composizione di Johann Sebastian Bach. Ma il legame tra i due ambiti non è certo nato in quel periodo. Il rapporto fra matematica e musica è sempre stato molto stretto: le due discipline sono così fortemente legate fra loro che, nel sistema del sapere medioevale, la musica faceva parte del Quadrivium, insieme all’aritmetica, alla geometria e all’astronomia e questo rappresentava il ramo scientifico dello scibile umano. Questo il concetto portante della quinta edizione de I Concerti del Politecnico per l'A.A. 2023/2024. Intervengono per l'occasione il Magnifico Rettore del Politecnico di Bari, il Prof. Francesco Cupertino, insieme al Presidente di ARCoPu, il maestro Pierfranco Semeraro insieme a Mariangela Turchiarulo, Francesco Martellotta e Sergio Lella.

-

♪ Martedì 30 gennaio 2024

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

L’ACUSTICA DEGLI SPAZI PER LA CORALITA'

Presentazione del volume edito da ARCoPu Edizioni Musicali
→ Francesco Martellotta | curatore

Come deve essere una sala d’ascolto? E’ migliore quella rettangolare, quadrata o quella irregolare? Sono quesiti che, chi vive lo spettacolo dal vivo e più specificatamente la coralità, si è posto molte volte. La letteratura scientifica sull’argomento si basava essenzialmente sulla diffusione del suono orchestrale. Ma la voce, e ancor più il suono di un coro ha delle connotazioni specifiche legate all’utilizzo dello strumento più complesso e delicato qual’è la voce stessa; legate al posizionamento del coro all’interno di un luogo da concerto, alla tipologia repertoriale e molti altri fattori. Dunque, all’interno di un progetto ARCoPu denominato C.O.R.A.L. 3.0 declinando l’acronimo di Coralità, Organizzazione, Ricerca, Acustica e Laboratori, in collaborazione con il Politecnico di Bari e con il sostegno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Regione Puglia, abbiamo voluto dedicare spazio alla ricerca sull’acustica degli spazi per la coralità. Il lungo lavoro è divenuto una pubblicazione edita da ARCoPu Edizioni Musicali.

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per L’ACUSTICA DEGLI SPAZI PER LA CORALITA'
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 24 gennaio e sino alle ore 12,00 di Martedì 30 gennaio 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-

♪ Martedì 20 febbraio 2023

► ore 18.30 | Museo della Fotografia del Campus "E. Quagliarella" di Bari

LOVE THEORY

Quando il suono suadente della gospel music incontra la delicatezza del pianoforte
→ LA Chorus
→ Maristella Bianco | direttore

in collaborazione con LA CHORUS | Associazione Matera in Musica

Quando il suono suadente della gospel music incontra la delicatezza del pianoforte rendendo ordinato ciò che ordinabile non può essere: un affascinante viaggio sonoro nella storia della gospel music sperimentando sonorità innovative, colte e raffinate abbinate alla musica gospel e spiritual d’oltre oceano. Gospel in inglese significa Vangelo. La storia di questo genere è complessa e articolata, e si sviluppa attraverso un paio di secoli di mutamenti sia sociali. La Bibbia è uno dei testi più complessi in nostro possesso e gli scienziati da secoli si occupano della sua autenticità divina, cercando di decriptare messaggi ed informazioni fuori dal comune. Nella seconda Epistola a Timoteo si legge che tutta la scrittura è theopneustòs, cioè dettata “dal soffio dello Spirito” di Dio e nella seconda Epistola di Pietro si aggiunge che “infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell’uomo, ma uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo”. 

 

PRENOTA QUI il tuo biglietto gratuito per LOVE THEORY.
Prenotazione a partire dalle ore 12,00 di Mercoledì 14 febbraio e sino alle ore 12,00 di Martedì 20 febbraio 2024 e sino a esaurimento posti disponibili.

-
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.